it
it

Un impegno consapevole e costante per il rispetto dell’ambiente spinge da sempre la nostra produzione ad una progressiva crescita qualitativa sostenibile e responsabile.

Abbiamo chiesto e ottenuto le certificazioni di “Catena di Custodia” grazie alle quali le materie prime che utilizziamo seguono un percorso di rintracciabilità che garantisce al consumatore finale un prodotto proveniente da foreste gestite responsabilmente.

 

Una Gestione forestale responsabile assicura che una foresta  sia gestita nel rispetto di rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Garantisce che le attività forestali apportino benefici sociali, ambientali ed economici, bilancino le esigenze concorrenti e mantengano e migliorino le funzioni forestali oggi e in futuro. 

“L’ambiente è dove tutti noi ci incontriamo; dove tutti abbiamo un interesse comune; è l’unica cosa che tutti noi condividiamo.”

Claudia Alta “Lady Bird” Taylor Johnson -
Giornalista statunitense
–First Lady of the United States–

Il Forest Stewardship Council (FSC®) è un’organizzazione internazionale non governativa e senza scopo di lucro (non-profit) creata nel 1993 e che include tra i suoi membri gruppi ambientalisti e sociali, comunità indigene, proprietari forestali, industrie che lavorano e commerciano legno, grandi gruppi della distribuzione, scienziati e tecnici, che operano insieme allo scopo di promuovere in tutto il mondo una corretta gestione delle foreste e delle piantagioni.
Il FSC® non è solo una organizzazione ambientalista ma è un’organizzazione che si occupa anche degli aspetti sociali ed economici legati alla gestione forestale.
Una buona gestione delle foreste è quella che si ispira a tre grandi famiglie di valori: ambientali, sociali ed economici; una gestione che tuteli l’ambiente naturale, sia utile per la gente (lavoratori e popolazioni locali) e valida dal punto di vista economico, in linea con i principi dello sviluppo sostenibile affermati nei SUMMIT di Rio de Janeiro (1992) e di Johannesburg (2002).

FSC® ha definito, con il coinvolgimento di tutte le parti interessate, un sistema di certificazione volontario e di parte terza (indipendente), operativo a livello internazionale e specifico per il settore forestale e i prodotti legnosi.
Sono stati definiti 10 Principi & Criteri (P&C) di buona gestione forestale, norme per la rintracciabilità dei prodotti forestali e per l’uso di un marchio internazionale registrato, finalizzato ad identificare i prodotti forestali: tutti i prodotti contrassegnati con il marchio FSC® sono certificati come provenienti da foreste che rispettano i principi e criteri di buona gestione forestale riconosciuti a livello internazionale.

 

La certificazione della Catena di Custodia
Nel caso della Catena di Custodia l’ente di certificazione valuta la rintracciabilità del prodotto legnoso nel corso delle diverse fasi di lavorazione e commercializzazione.
Il termine Catena di Custodia è la traduzione letterale dell’espressione anglosassone Chain of Custody, che secondo la definizione data da FSC® identifica “il canale attraverso il quale è commercializzato un prodotto, a partire dall’origine delle materie prime, passando attraverso tutti i processi di trasformazione intermedi, fino ad arrivare alla sua vendita ed all’utilizzazione finale” (FSC®, 2002).

 

La certificazione della gestione forestale ha il compito di garantire che le foreste siano gestite secondo Principi e Criteri di sostenibilità previsti ed approvati da un determinato standard di riferimento, la certificazione della Chain of Custody assicura che il legno presente nel prodotto finale provenga effettivamente da una foresta certificata come gestita in modo sostenibile.

L’esito ultimo di un simile processo è una procedura di labelling, vale a dire di etichettatura dei prodotti interessati, mediante l’applicazione del logo FSC®.

Cassette in legno di pino certificate PEFC catena di custodia

PEFC™

Il PEFCC™ Programme for Endorsement of Forest Certification schemes Council è un’organizzazione internazionale senza fini di lucro e costituisce l’organo di governo internazionale, con sede in Lussemburgo, del sistema di certificazione denominato Programme for Endorsement of Forest Certification schemes, PEFC™.

Il PEFC™ è stato creato nel 1998 con il fine di promuovere una gestione forestale sostenibile, coerentemente con quanto previsto dai 6 Criteri di buona gestione forestale scaturiti dal Processo di Helsinki e con le Linee Guida Pan Europee, a livello operativo, per la gestione forestale sostenibile.
Si riconoscono come portanti, ai fini di una buona gestione delle foreste, tre famiglie di valori: ambientali, sociali ed economici.
Fondandosi su una larga intesa delle parti interessate all’implementazione della gestione forestale sostenibile, il PEFC™ ha dato vita ad un sistema di certificazione di parte terza (indipendente) sia della corretta gestione dei boschi, che della rintracciabilità dei prodotti forestali (Catena di Custodia).

 

 

La certificazione secondo gli standard PEFC™

Il PEFC™ ha sviluppato un sistema di certificazione volontaria e di parte terza specifico per il settore foresta-legno, che comprende due filoni complementari:

  • certificazione della buona gestione forestale;
  • certificazione della rintracciabilità dei prodotti forestali (Catena di Custodia, CoC).

 

La certificazione della Catena di Custodia
La certificazione della Catena di Custodia rappresenta un processo complementare alla certificazione della gestione forestale sostenibile e rappresenta una condizione necessaria ai fini della marchiatura dei prodotti con il logo del PEFC™ operazione preclusa ai possessori della sola certificazione della gestione forestale sostenibile.
Solamente aziende in possesso di un valido certificato di Catena di Custodia, infatti, possono etichettare e vendere i prodotti come certificati PEFC™. Il processo di labelling risponde sia ad esigenze di rintracciabilità fisica del prodotto, sia, e soprattutto, a esigenze di marketing e di visibilità agli occhi del pubblico dell’azienda che lo pratichi.
Si tratta di un importantissimo veicolo di comunicazione che dà al consumatore l’evidenza della provenienza del legno da foreste ben gestite, consentendo, attraverso l’uso di codici di certificazione univoci per ogni azienda, la rapida e semplice identificazione del produttore e, di fatto, la ricostruzione dell’intera filiera: dal prodotto finito, sino alla foresta d’origine del legno.

Certificazioni Fitok per imballaggio in legno massello trasporto estero

Certificazione FITOK

Il legno massello utilizzato per gli imballaggi in legno può essere un canale di introduzione e diffusione di organismi nocivi.
Per questo motivo, tale materiale subisce un trattamento termico secondo lo standard internazionale ISPM-15 della FAO.

Attraverso la certificazione Fitok, la nostra azienda garantisce l’uso di legname trattato e la produzione di imballaggi certificati e identificati da apposito marchio.